Foss’anche un bastardo …

104918628-36e42f06-5830-44f0-abb8-8fe5bf93e977

Qualche giorno fa sono stato ad un funerale a Frosinone. Poi ho accompagnato il feretro in un piccolo cimitero di paese, sotto l’ombra di un cipresso accigliato. Durante il tragitto i passanti si fermavano e si segnavano con la croce. Di rientro a casa ho visto le immagini dell’assalto al feretro di Priebke: calci, pugni, sputi contro una salma inerme. Qui sta la linea di confine tra due mondi: gli abitanti della Selva che presidiano territori dell’anima dove il diritto alle esequie e alla degna sepoltura sono riconosciuti anche al nemico, foss’anche un bastardo; e i cittadini della Repubblica, liberi e progrediti, che chiamano i primi selvaggi, ma che hanno cancellato, con un tratto di penna, una parola dal sapore antico: misericordia …

1 commento su “Foss’anche un bastardo …”

  1. Bè il tema è molto complesso….certo, la misericordia…è qualcosa di nobile, esiste, è importante…però credo che come una medaglia ci sia anche un’altra faccia. Credo che la misericordia si accompagni anche ad un’altra parola: pentimento.
    E se non c’è pentimento, diventa difficile parlare di misericordia. Altrimenti è tutto troppo semplice,tutti perdonano tutto e siamo liberi di fare ciò che vogliamo,tutto il male che vogliamo….tanto c’è la misericordia.
    Ma questa è solo la mia opinione.
    Ad ogni modo, sono capitato qui per caso è devo dire che ho trovato il tuo blog davvero interessante. Ti faccio i miei complimenti.
    Se ti va, passa a visitare il mio. Ne sarei molto lieto.
    Ti lascio il link:
    aspettatiilmeglio.wordpress.com

    A presto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...